Nuova tecnologia BrainHearing™

Che cos’è

Che cos’è BrainHearing™.

Hai mai pensato “Il mio udito è ok, se solo potessi concentrarmi abbastanza”? Oppure “Gli apparecchi acustici che ho vanno bene, è solo che mi stanco facilmente quando li utilizzo”? Se il cervello non riceve i suoni giusti da elaborare, devi sforzarti molto di più per dare loro un senso. Con la nuova tecnologia BrainHearing™ il cervello ha accesso a tutto il panorama sonoro, riuscendo così a concentrarsi sulle sorgenti sonore più importanti. BrainHearing™ non è solo tecnologia o funzionalità del prodotto. È la necessaria comprensione di come funziona l’udito – e di come il cervello elabora il suono.

Udire è pensare

Si ascolta con il cervello, non con le orecchie. L’udito e in particolare la comprensione del parlato, sono un processo cognitivo, non meccanico. Le orecchie ricevono i suoni ma è nel cervello che questi vengono elaborati per dar loro un significato. E ogni volta che mancano dei suoni, il cervello cerca di colmare le lacune, un processo spesso difficile e faticoso. Per un buon udito non basta semplicemente emettere suoni abbastanza forti. Si tratta di aiutare il cervello a capire i suoni che ascolta. Ecco perché il nostro approccio per gestire il buon udito è passato da “prima l’orecchio” a “prima il cervello”.

Questo è ciò che BrainHearing™ fa per te

Con BrainHearing™, i suoni della vita acquistano più significato. La filosofia di base di BrainHearing™ è quella di supportare il cervello offrendogli le condizioni necessarie per dare un senso ai suoni – anziché sovraccaricarlo aumentando il volume. In questo modo si riduce lo sforzo del cervello (il carico cognitivo) e, quindi, lo sforzo di ascolto. In più, il panorama sonoro risulterà più naturale e gradevole, anziché troppo amplificato o distorto.

Come funziona?

L’effetto di BrainHearing™ sul modo di sentire

Quando i suoni entrano nell’orecchio e raggiungono il cervello, il cervello svolge quattro funzioni fondamentali (in simultanea!) per dare loro un senso:

1) Orientarsi in base alla posizione dei suoni usando entrambe le orecchie
2) Separare le diverse sorgenti sonore
3) Concentrarsi su quello che ritiene importante
4) Riconoscere ogni suono e dargli un senso.

BrainHearing™ è progettato per aiutare il cervello nel fare tutto ciò. Inoltre, è supportato da una serie di funzioni come: Spatial Sound, Speech Guard, Free Focus e YouMatic.​

OpenSound Navigator™: la tecnologia BrainHearing™ raggiunge un nuovo livello

La tecnologia tradizionale non è efficace negli ambienti di ascolto complessi, con più interlocutori. Vuoi un esempio? Pensa ad un ristorante affollato. Quando deve far fronte a numerose sorgenti sonore dinamiche e imprevedibili, la tecnologia tradizionale elimina tutti i suoni ad eccezione della voce frontale, cioè tendenzialmente dell’interlocutore con cui si sta parlando. In questo modo però, il cervello non riceve tutte le informazioni necessarie per costruire un panorama sonoro completo e non riesce quindi a concentrarsi o a spostare l’attenzione in modo naturale. Le soluzioni Oticon con Tecnologia OpenSound Navigator™, ultime nate della generazione BrainHearing™, assicurano velocità e precisione per aiutare il cervello a comprendere i suoni e sono in grado di gestire simultaneamente più interlocutori, anche negli ambienti più complessi. Offrendo al cervello migliori condizioni di elaborazione, esse migliorano l’esperienza di ascolto, riducono lo sforzo necessario, accrescono la comprensione della voce e la capacità dell’utente di partecipare attivamente alle conversazioni con più interlocutori.

I vantaggi

  • Chiarezza

    Rende chiara la voce e la separa dai rumori di fondo

  • SUONO

    Riconosce un suono dandogli un senso

  • ATTENZIONE

    Sceglie dove focalizzare l’attenzione

  • Ambiente

    Corretta percezione dell’ambiente circostante

  • Dimensioni

    Apparecchi acustici estremamente piccoli, tanto da risultare invisibili quando indossati

© Copyright - Otoacustica Lombarda 2019 - P.Iva 04106760152